Strategia d’impresa e Corporate Governance

Con il termine Corporate Governance si intende l’insieme di regole e strutture organizzative che garantiscono un corretto ed efficiente governo societario.

Per realizzare un efficace sistema di Corporate Governance, rispettare gli innumerevoli obblighi normativi e garantire la correttezza dei comportamenti dell’azienda e dei suoi amministratori, è necessario focalizzare l’impresa sui propri valori e sulla propria missione sociale, individuare di conseguenza le Best Practice da attuare, stabilire un’efficace metodologia di controllo.

Grazie alla professionalità dei propri consulenti derivante dalla profonda conoscenza delle dinamiche aziendali, AD&D è in grado di fornire un efficace supporto consulenziale in tutte le fasi della implementazione della Corporate Governance, partendo dai concetti di Risk Management fino all’attuazione di un sistema di Internal Auditing che sia di garanzia per tutti gli Stakeholder della Società.

AD&D Consulting eroga servizi in diversi ambiti, di seguito una panoramica.

Deleghe e procure

Un sistema di Governance corretto ed efficace, non può prescindere da una formale attribuzione di poteri che sia coerente con il sistema organizzativo proprio dell’impresa. Sistema organizzativo che deve combinare due elementi tra loro contrastanti:

  • la flessibilità e l’autonomia di cui devono disporre i ruoli chiave;
  • l’esigenza, da parte dell’impresa, di tutelarsi rispetto ad un’autonomia decisionale che, se troppo estesa, può esporre a rischi verso terzi o a causa del comportamento infedele del dipendente.

Una volta individuato e formalizzato il sistema organizzativo più coerente con la propria politica aziendale attraverso deleghe, manuali organizzativi e procedure, occorre però ricordare che tali limitazioni non sono opponibili a terzi, se non depositate per l’iscrizione nel Registro delle imprese. Potrebbe dunque accadere che un funzionario impegni l’azienda oltre la propria autonomia, ma che l’azienda non possa fare altro che onorare l’impegno, salvo rivalersi civilmente verso il proprio dipendente.

Diventa dunque fondamentale che il sistema organizzativo trovi una sua formalizzazione in un sistema di procure del quale deve essere fatta adeguata pubblicità, depositandole per l’iscrizione nel Registro delle Imprese.

Il servizio offerto da AD&D Consulting è il seguente:

  • Analisi del sistema organizzativo in essere
  • Valutazione del rischio ad esso connesso
  • Verifica coerenza con la propria politica
  • Riprogettazione del sistema organizzativo
  • Assistenza per la scrittura delle procure.

Merger & Acquisition in relazione a operazioni quali acquisizioni/vendite di aziende e rami d'azienda, fusioni e operazioni di scorporo o scissione

AD&D Consulting offre ai propri clienti un approccio efficiente e strutturato ad operazioni di M & A dal livello domestico a quello nazionale, offrendo consulenza e supporto fin dalla pianificazione iniziale e successivamente nella valutazione dell’operazione.

I servizi di Corporate M & A sono offerti nelle seguenti aree:

  • Assistenza nelle operazioni di acquisizione/vendita societaria
  • Elaborazione di contratti di compravendita societaria
  • Assistenza nella stesura di accordi parasociali
  • Supporto nei contatti con gli istituti di credito e nell’elaborazione di contratti di finanziamento
  • Due diligence

Gestione della crisi d’impresa

Il D.lgs. 14/2019 ha riformato la materia delle procedure concorsuali fallimentari riscrivendo termini, condizioni e procedure per gestire ma soprattutto prevenire le crisi d’impresa.

Per rispettare gli obblighi previsti dal nuovo Codice e per anticipare e saper gestire la crisi le aziende devono:

  • Assicurarsi che l’organizzazione aziendale sia adeguata ai principi della norma
  • Definire la situazione prospettica a breve, con particolare attenzione ai flussi di cassa (Piano industriale e Business plan)
  • Redigere periodicamente un Budget economico e di cassa
  • Effettuare un controllo periodico degli scostamenti e degli indici di rischio economico finanziario (indici di allerta)
  • Individuare le strategie di intervento in caso di crisi e lo strumento legislativo di riferimento

Tali novità non devono essere percepite come un semplice obbligo, ma, grazie all’assistenza e al supporto che può offrirvi AD&D, come una importante opportunità di miglioramento della gestione aziendale e un’occasione per razionalizzare e rendere più efficienti le risorse esistenti e l’azienda stessa

Assistenza e consulenza legale

Le “problematiche giuridiche” con cui una società può essere chiamata a misurarsi per via del D.Lgs. n. 231/2001 sono molteplici ed eterogenee e possono essere affrontate alle volte grazie al supporto di un’attività di natura consulenziale, altre volte dotandosi di una vera e propria assistenza legale.

Sotto il primo profilo, si pensi, a titolo esemplificativo, alla necessità di interpretare i provvedimenti emessi nei confronti della società da autorità amministrative e penali, di verificare e/o predisporre un organigramma ed un sistema di deleghe adeguato, di analizzare l’impatto di un nuovo orientamento giurisprudenziale sulla tenuta del MOG etc.; per quanto concerne l’attività di assistenza legale si consideri, sempre a titolo esemplificativo, l’ipotesi in cui la società subisca un sequestro o sia destinataria di una misura interdittiva di natura cautelare o ancora l’ipotesi in cui prenda avvio un processo penale contro l’ente.

E’ prevista la possibilità per il legale rappresentante della società di ottenere un incontro preliminare a titolo gratuito con l’avvocato penalista di fiducia di AD&D Consulting, finalizzato ad un’analisi della problematica emersa e all’individuazione dei possibili sviluppi e delle possibili soluzioni o modalità per affrontare la situazione

In aggiunta, per le eventuali prestazioni in ambito giuridico che dovessero seguire a tale primo incontro, AD&D Consulting ha stipulato con uno studio legale di primaria importanza una convenzione a vantaggio dei propri clienti, assicurando a questi ultimi condizioni di miglior favore sia per l’attività di consulenza che per l’attività di assistenza processuale.